Mandano via l’impiegato dall’azienda: non immaginano ciò che avrebbe fatto dopo.

541
Condividi

Un uomo fa domanda in una grossa azienda come addetto alle pulizie e viene invitato per un colloquio in sede. Il responsabile delle Risorse Umane gli offre il lavoro e gli dice: “Può darmi il suo indirizzo mail, in modo da poterle spedire tutti i documenti?”.
L’uomo risponde: “Non ho un indirizzo mail e, se è per questo, non ho neanche un computer”.
Il responsabile del personale è scioccato: “Sul serio? In questo caso mi dispiace, ma senza un indirizzo mail lei non esisterebbe nel nostro sistema, quindi non posso offrirle più il lavoro. Arrivederci”.
L’uomo, evidentemente amareggiato, lascia l’ufficio scuotendo la testa. Guarda nel portamonete e trova una banconota da 10 euro. È così che gli viene un’idea: va al supermercato e acquista 10 chili di mele. Inizia quindi a venderle porta a porta. Un’ora dopo, ha in tasca 20€, che riutilizza per comprare delle altre mele.

Continua con queste operazioni fino a sera. Alla fine della giornata, rientra a casa con 160€.
L’uomo prosegue con la sua vendita porta a porta ogni giorno e inizia a capire di cosa le persone abbiano bisogno. In questo modo, continua ad avere nuove idee, e riesce persino a comprarsi una bici per le consegne. Passando poi a un furgoncino, per finire a possedere un negozio tutto suo. Qualche anno dopo, ha un’intera catena di supermercati.
Invecchiando, inizia a pensare al suo pensionamento e a lasciare qualcosa alla sua famiglia. Si rivolge quindi a un consulente finanziario. Quando i due hanno messo giù un piano che soddisfa l’uomo, il consulente chiede al cliente il suo indirizzo mail, per potergli spedire tutti i documenti.
L’uomo risponde: “Non ho mai avuto un computer o un indirizzo mail. Per favore me li spedisca via posta”.
Il consulente è molto sorpreso e chiede: “Ha costruito un impero senza un computer e un indirizzo mail? Si immagini dove sarebbe oggi se avesse usato la tecnologia!”.
L’uomo risponde: “Sarei un addetto delle pulizie”.

Fonte

Condividi