Asciugare la biancheria senza l’asciugatrice e rispettando l’ambiente. È geniale!

152
Condividi

Il senso di indipendenza che si prova quando, dopo fatiche e sacrifici, ci si può permettere un appartamento indipendente, è impagabile. A prima vista tutto meraviglioso poi, ecco i primi problemi! Come asciugare il bucato se non si dispone di asciugatrice o stendino?

La soluzione più immediata è quella di riempire la casa di panni bagnati, oppure…si ricorre a qualche rimedio vecchio come il mondo! I consigli della nonna.

Soprattutto se si vorrà evitare di tornare nelle lavanderie a gettone, spendendo soldi e facendo file.

Il consiglio consiste nel prendere i panni bagnati, metterli in sacchetti di plastica e riporli nel freezer!

Questo procedimento, conosciuto con il termine di liofilizzazione, improprio, rispetto al termine inglese di freeze-drying, consente di asciugare i panni in maniera semplice ed ecologica.

Le nonne infatti, durante l’inverno, mettevano i panni all’aperto, ottenendo lo stesso risultato.

L’aria molto fredda e secca, priva di umidità, consente di eliminare l’acqua dagli abiti, che passa da uno stato umido ad uno ghiacciato. L’ ambiente del freezer, elimina il vapore acqueo presente nel bucato.

Non resta quindi che ritirare il tutto, una bella stirata dove necessario, ed i panni sono puliti, asciutti e pronti per l’uso!

Pochi di noi , sicuramente, conoscevano questo metodo!
Provate e condividete!

Condividi