Questa è la prima cosa da fare se prendete una scottatura! È molto importante per la vostra pelle!

Se è vero che il sole bacia i belli è pur vero che una lunga esposizione al sole può provocare scottature solari. Per fortuna anche in questi casi i rimedi naturali ci vengono in aiuto, regalandoci sollievo e serenità al bruciore e al prurito. A tal proposito vi illustreremo come alleviare le scottature solari seguendo le nostre indicazioni.

Prima di tutto è importante sapere:

Innanzitutto mai sottovalutare un’ustione: un’ustione superficiale ma molto estesa può essere pericolosa come un’ustione poco estesa ma molto profonda, di conseguenza nei casi gravi e per le ustioni che interessano parti delicate del corpo come il viso o l’addome è necessario rivolgersi tempestivamente al pronto soccorso. Se invece l’ustione è piccola e lieve è possibile trattarla a casa tenendo sempre a mente che le ustioni sono facilmente soggette alle infezioni: rimuovere eventuali indumenti o accessori come anelli, braccialetti, collane, senza traumatizzare la zona lesionate; raffreddare la parte lesa con acqua fredda: il lavaggio deve durare fino a quando il dolore non scompare. Il freddo infatti ha sia un effetto antidolorifico sia interrompe il processo distruttivo della pelle che continua anche quando la parte lesionata è stata allontanata dalla fonte di calore. Nel caso però di contatto con sostanze chimiche (calce, il contatto con l’acqua è da evitare). Dopo il lavaggio si può procedere con la medicazione utilizzando delle garze medicate (di connettivina, fitostimoline) che accelerano il processo di rigenerazione cutanea oppure si possono applicare sulla parte delle pomate specifiche, disponibili in commercio, contenenti le medesime sostanze. È importante nell’automedicazione delle ustioni mantenere il più possibile sterile la parte interessata perché la pelle ustionata è particolarmente esposta alle infezioni.Se sono interessate le mani o i piedi nel medicare è bene tenere le dita separate; controllare l’ustione ogni 2-3 giorni; in caso di sospetta infezione associare una terapia antibiotica.

Ecco 5 soluzioni naturali per combattere le scottature 

 

Scottature solari, bicarbonato di sodio
Contro le scottature possiamo ricorrere al bicarbonato di sodio: basta aggiungere almeno 3 cucchiai nella vasca da bagno e immergersi per almeno 15 minuti. Attenzione a non esagerate col tempo, il prodotto potrebbe provocare secchezza alla pelle. Fatto ciò spargete sul tutto il corpo una crema idratante naturale.

Scottature solari, farina d’avena
In alternativa al bicarbonato di sodio, potete ricorrere alla farina d’avena soprattutto se avete problemi di pelle secca. Versate 3 cucchiai all’acqua della vasca da bagno, immergetevi dentro e restateci per almeno 15 minuti. Se la scottatura è localizzata al piede oal la mano, potete semplicemente utilizzare una bacinella.

 

Scottature solari, patata
Non tutti sanno che la patata ha un forte effetto lenitivo sulle scottature. Basta applicare sulla zona interessata una patata tagliata a metà e lasciare agire per qualche minuto. Potete tagliare una fettina, applicarla sulla pelle e ricoprire con una garza, così sarà per voi più semplice muovervi. Cambiatela almeno 3-4 volte al giorno.

Scottature solari, latte
Anche il latte è efficace, basta creare degli impacchi con un panno pulito o una garza sterile. Lasciate agire il tempo necessario e ripetete l’operazione più volte durante la giornata.

Milk in various dishes.

Scottature solari, aloe vera
Tra i rimedi naturali per curare le scottature solari troviamo anche l’aloe vers. Utilizzate il suo gel sulla parte dolorante almeno 5 o 6 volte al giorno, fino a che non sarà passato del tutto.

Scottature solari, consigli utili

  • Dopo una giornata di tanto sole è necessario bere tanta acqua per riequilibrare i liquidi
  • Applicate sempre la crema idratante: deve essere delicata e dermatologicamente testata, direttamente sull’eritema solare. Per un effetto più fresco riponete la crema in frigo, quindi utilizzatela almeno 5 volte al giorno
  • Quando uscite di casa, se il sole è troppo caldo, applicate una crema a protezione +50 sulla scottatura, oppure copritela con una garza per evitare altri fastidi
  • Non utilizzate ghiaccio, non utilizzate saponi aggressivi, ma solo tipi anallergici per pelli intolleranti e delicati
  • Evitate bevande alcoliche
  • Non indossante capi stretti e troppo a contatto con la pelle
Condividi